Offerte Gas Casa: confronto tariffe gas metano

Risparmia fino a 115 € all'anno sulle offerte gas metano.
Confronta le offerte luce e potrai essere contattato telefonicamente gratis e senza impegno da un nostro esperto.
1
Compila
2
Confronta
3
Risparmia
Dimensioni della tua casa?
80mq
Quanti siete in famiglia?
2 persone
Hai il Gas attivo in casa?
Hai già cambiato almeno una volta il fornitore di Gas?
È sempre possibile cambiare fornitore senza nessun intervento al contatore, senza penali e senza nessuna interruzione del servizio.
Grazie
Ti ricontatteremo a breve.
Stai per essere reindirizzato al comparatore per scoprire le tariffe consumer...
Inserisci il tuo consumo
Il tuo consumo in metri cubi si trova sull'ultima bolletta gas. Se non lo trovi, il calcolatore SosTariffe.it lo ricaverà in meno di 5 minuti
Confronto offerte gas
SOStariffe.it confronta le offerte gas casa al tuo posto seguendo le caratteristiche indicate. Le tariffe gas metano sono ordinate per prezzo, dal più basso al più alto
Con noi risparmi fino a 150€*
Il servizio di confronto gas è gratuito. Ricordati che molte tariffe sono valide solo online o più vantaggiose se completi la procedura direttamente dal sito
*Il risparmio è calcolato sulla base del confronto tra la spesa annua delle offerte gas metano più economiche delle compagnie partner e la spesa annua in regime di Maggior Tutela. Il tutto per un consumo di 1.500 m³/anno.

Le offerte gas su SosTariffe.it

SosTariffe.it è un comparatore gratuito che permette il confronto tra le offerte gas del Mercato Libero: digitando il proprio comune di residenza, o scegliendo la provincia dal menu a tendina, è possibile visualizzare le opzioni disponibili.

Tutte le offerte gas casa sono aggiornate da un team dedicato e comparate in modo imparziale e indipendente. Attraverso una tabella chiara e dettagliata, SosTariffe.it mostra e mette a confronto le tariffe gas più convenienti e adatte alle tue esigenze: il risparmio è così assicurato.

SosTariffe.it compara le tariffe gas metano dei seguenti fornitori:

Collaborano con SOStariffe.it, prodotti temporaneamente non disponibili:

Qual è il gestore gas più economico? - Top 3 di febbraio 2023 per risparmiare sulla bolletta

  TARIFFA GAS TIPOLOGIA PREZZO euro/smc COSTO MENSILE SPESA ANNUALE CARATTERISTICHE
1# posto A2A Easy Gas prezzo indicizzato non ARERA PSV  135 €/mese 1.624 €/anno Costo fisso di 150 €/anno 
2# posto Gas alla Fonte - wekiwi prezzo indicizzato non Arera PSV + 0,05 €/Smc  145 €/mese 1.739 €/anno Costo fisso di 67 €/anno
3# posto Edison World Gas prezzo indicizzato non ARERA PSV  147 €/mese 1.774 €/anno Costo fisso di 168 €/anno. EDISONRisolve gratis 

Le migliori offerte gas con costo smc - Standard Metro Cubo

Fornitore Offerte da €/smc
wekiwi 21.39 € / mese 0,705 / smc
Sorgenia 22.17 € / mese 0,905 / smc
NeN 25.96 € / mese 1,270 / smc
Hera Comm 26.08 € / mese 0,735 / smc
Pulsee 26.14 € / mese 0,655 / smc
Illumia 26.22 € / mese 0,755 / smc
A2A Energia 26.41 € / mese 0,775 / smc
AGSM AIM Energia 26.73 € / mese 0,685 / smc
Iren 27.71 € / mese 0,941 / smc
Plenitude 29.61 € / mese 0,858 / smc
Enel Energia 29.99 € / mese 0,805 / smc
Edison Energia 30.74 € / mese 0,655 / smc
La spesa mensile è stimata sulla base delle condizioni economiche del fornitore di gas indicato e calcolata per un consumo annuo di 180m³

Come confrontare le tariffe del gas? Trova il fornitore più conveniente con il confronto di SOStariffe.it

Nel mare di offerte, SosTariffe.it compara le offerte gas più convenienti per aiutarti a trovare quella più adatta alle tue esigenze di consumo. 

Come funziona il confronto? Semplice: inserisci nel comparatore il tuo consumo gas annuo in metri cubi: puoi trovare questo dato nella bolletta gas nella sezione Riepilogo letture e prelievi; se non sai come trovarla consigliamo la lettura della nostra guida "Come leggere la bolletta del gas". 

Una volta individuata la migliore tariffa gas metano per le tue esigenze, SosTariffe.it mostrerà con un semplice click tutti i dettagli. Nella pagina dettagli troverai sia il riepilogo dell'offerta, sia la possibilità di attivarla. Molte delle promozioni elencate all’interno di SosTariffe.it sono disponibili solo tramite sottoscrizione online.
Al termine della procedura, verrai contattato telefonicamente da un operatore e, se non soddisfatto dell'offerta attivata, avrai 10 giorni per recedere dal contratto senza alcuna penale.

Come scegliere la migliore offerta gas? 8 consigli imprescindibili

  1. effettuare il confronto tariffe gas almeno 1 volta l'anno: questo per assicurarsi di avere attiva l'offerta più conveniente sul mercato;
  2. nel confrontare, fornire dettagli accurati sui tuoi consumi - si trovano nella tua ultima bolletta del gas;
  3. confrontare i prezzi gas delle tariffe del tuo attuale fornitore: potrebbero esserci promozioni gas a un prezzo più basso;
  4. considerare un contratto luce e gas con lo stesso fornitore per godere di promozioni o sconti tipici di questo formato;
  5. scegliere un fornitore contattabile tramite numero verde, servizio clienti online, email e app: più sono i canali di comunicazione, maggiore sarà l'assistenza ricevuta;
  6. controllare il prezzo della materia prima gas, la voce della bolletta gas che influisce di più sul prezzo finale: è l’unica che dipende dal fornitore al 100%;
  7. sottoscrivere l'offerta gas su internet conviene: si usufruisce di promozioni gas uniche a questo canale e si può scegliere di pagare le bollette tramite domiciliazione bancaria o bolletta online: si eviterà il pagamento di commissioni e di doversi far carico degli oneri di mora in caso di mancato recapito o recapito in ritardo della bolletta cartacea;
  8. passare alle offerte gas del Mercato Libero: esse in genere consentono di accedere a un prezzo del gas naturale più basso rispetto a quello del mercato tutelato (prezzo indicato anche come “costo materia prima gas naturale” o “corrispettivo gas”). 

.

Da cosa è composto il prezzo finale nella bolletta del gas?

Il prezzo finale nella bolletta del gas è il risultato della somma di diverse voci di spesa:

  1. Spesa per la materia gas naturale: Voce della bolletta gas che influisce di più sul prezzo finale da pagare.
    Nel Mercato Libero è il fornitore stesso che stabilisce importo e modalità di applicazione; mentre nelMercato Tutelato viene decisa da ARERA mensilmente;
  2. Spese per il trasporto e la gestione del contatore: voce che include trasporto, stoccaggio e distribuzione del gas ai clienti finali, oltre che alla gestione del contatore e i dati delle letture
  3. Spesa per oneri di sistema: voce che include costi di intervento per il risparmio energetico e lo sviluppo di fonti rinnovabili; costi di commercializzazione della vendita del gas al dettaglio e costi per il recupero degli oneri di morosità per gli esercenti e i servizi di ultima istanza
  4. Imposte: voce che comprende l’accisa (imposta di consumo), l’addizionale regionale e l'IVA.

Come risparmiare sulla bolletta del gas?

Music: www.bensound.com

Oltre a confrontare regolarmente le offerte per assicurarti di essere con il fornitore gas più economico, ci sono semplici accorgimenti da adottare per mantenere bassi sia i consumi che i costi:

  • abbassare il riscaldamento: ridurre il termostato di 1 solo grado può farti risparmiare fino al 6% sui consumi energetici. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, inoltre, la temperatura tra le pareti di casa dovrebbe essere compresa tra i 19 e 21 °C. Temperature più contenute sono a beneficio sia della nostra salute che dell'ambiente, oltre ad offrire un contributo alla riduzione della dipendenza energetica dell'Italia nei confronti dei paesi esteri;
  • aggiornare gli apparecchi gas: quelli più vecchi come le caldaie infatti sono molto meno efficienti dal punto di vista energetico e possono portare a sprechi che si riflettono in una bolletta più salata;
  • prendere in considerazione l'acquisto di un contatore intelligente per tenere d'occhio i propri consumi;
  • efficientamento energetico strutturale: interventi di corretta coibentazione di tetto, sottotetto e cappotto termico della propria casa ma anche l'installazione di nuovi serramenti e finestre con doppi vetri possono ridurre drasticamente i consumi. Inoltre ricadono negli interventi detraibili del Superbonus 110% 2022.

Puoi trovare ulteriori suggerimenti per il risparmio energetico nella nostra guida "Come risparmiare sul riscaldamento".

Prezzo bloccato gas, prezzo variabile gas, prezzo tutto compreso gas: cosa significano e quale è meglio scegliere?

  • Tariffe gas a prezzo variabile Maggior Tutela: qui il prezzo del gas viene stabilito da ARERA ogni 3 mesi, sulla base delle condizioni del mercato energetico, sia a livello nazionale che internazionale, e di numerosi altri fattori.
  • Offerte gas a prezzo variabile del Mercato Libero: qui il prezzo del gas naturale è collegato ad indici del mercato all’ingrosso come l’indice TTF oppure l’indice PSV. Ci sono anche tariffe che consentono di accedere al prezzo ARERA scontato, in genere, di una certa percentuale (ad esempio del 10%). Queste opzioni possono chiedere il pagamento di un canone mensile fisso o avere un sovrapprezzo al prezzo dell’indice di riferimento (ad esempio +0,01 €/Smc). Nella maggior parte dei casi, questo tipo di tariffe registra un aggiornamento mensile del prezzo.
  • Offerte gas a prezzo bloccato del Mercato Libero: qui il prezzo della materia prima gas naturale (€/Smc) che sarà bloccato per un lungo periodo di tempo, in genere 12 mesi/24 mesi, fino alla fine del periodo promozionale previsto dal contratto. Queste opzioni sono ideali per proteggersi dai rincari del mercato energetico. Se il prezzo del gas dovesse registrare una sostanziale crescita sul mercato all’ingrosso, il fornitore non potrà adeguare il prezzo della materia prima praticato alla tariffa gas del cliente fino alla fine del periodo di prezzo bloccato.
  • Tariffe gas con prezzo tutto compreso: si tratta di soluzioni sempre più rare per il mercato delle forniture di gas naturale che consentono di accedere alla materia prima a fronte di un canone mensile definito (entro certi limiti prefissati di consumo; superato il valore limite vengono applicati dei costi a consumo).

Leggi la nostra guida "Meglio una tariffa a prezzo fisso o variabile?" per scoprire la più adatta alla tua situazione.